Archives

Benvenuto Cellini protettore degli Orafi

BENVENUTO CELLINI PROTETTORE DEGLI ORAFI 

Nato a Firenze nel 1500 Benvenuto Cellini fu il più grande orafo del Rinascimento, dopo un primo apprendistato musicale, fu attratto dai segreti dell’oreficeria, ed andò a bottega presso due orafi della città, dai quali apprese il mestiere.

A diciannove anni si recò a Roma per terminare la propria formazione ed esercitarvi l’arte, anche se a Roma non ebbe vita facile a causa del suo temperamento focoso e facinoroso.

Venne coinvolto in frequenti risse, e rinchiuso a Castel Santangelo, dal quale fuggì con una rocambolesca fuga.

L’opera considerata più mirabile in assoluto di questo raffinato scultore è la famosissima Saliera d’oro di Francesco I re di Francia, rubata nel 2003 dal Kunsthistorisches Museum di Vienna, un vero e proprio centro tavola monumentale, ideato per abbellire la sala dei banchetti della corte francese.

Raggiunta la maturità  si sposò con Piera de’ Parigi, ebbe una figlia illegittima da una sua modella, e infine morì nel 1571 a Firenze, lasciando incompiuta la sua celebre biografia, per riposare in pace nella chiesa di Santa Maria Novella a Firenze.

www.associazionepontevecchio.it

Read More

F-Light 2018 Il Ponte Vecchio si illumina

F-light your mind: il pensiero di Leonardo da Vinci fonte di ispirazione per la nuova edizione del festival della luce.

Dopo il grande successo delle scorse edizioni, Firenze si prepara ad accendersi con “F-Light”: il Firenze Light Festival per un mese rivestirà di una nuova luce i monumenti e le piazze della città. L’evento proporrà video-mapping, proiezioni, giochi di luce, mostre e installazioni artistiche, attività educative, visite speciali nei musei, spettacoli e incontri culturali.

Il festival, promosso dal Comune di Firenze e organizzato da MUS.E, con la direzione artistica di Sergio Risaliti, quest’anno nasce all’insegna della genialità di Leonardo da Vinci, di cui si celebreranno nel 2019 i cinquecento anni dalla morte. Come di consueto saranno coinvolti numerosi spazi della città: su tutti Ponte Vecchio, Palazzo Vecchio, Palazzo Medici Riccardi, Piazza Santa Maria Novella e l’Oltrarno, con un’attenzione particolare alle Torri e alle Porte della città e ai quartieri fuori dal centro storico. Al centro di F-light c’è sempre la luce, fonte di energia universale.  Il titolo quest’anno evoca l’illuminarsi della mente, il pensiero che supera  i limiti della conoscenza per osare il nuovo, per sperimentare, per innovare. I simboli del festival saranno perciò la fiammella che accende un lume nella notte, il filamento che si riscalda, la rete neuronale che si accende. Tutti i giorni, dall’8 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019. Per palazzo Vecchio, Ponte Vecchio, l’albero di piazza Santa Maria Novelle, le torri e le porte storiche della città, l’orario va dalle 18 a mezzanotte. Per Palazzo Medici Riccardi dalle 18 alle 22.
Read More

CONCERTO PER ROSSINI NELLA BASILICA DI SANTA CROCE

CONCERTO PER ROSSINI NELLA BASILICA DI SANTA CROCE
In programma tra gli eventi dedicati al 150esimo anniversario della morte di Rossini anche un concerto ad ingresso libero il 13 novembre, data della morte del compositore, ad ingresso libero (posti limitati) all’interno della Basilica di Santa Croce, davanti…

Read More

San Miniato compie 1.000 anni

San Miniato compie 1.000 anni: il programma delle celebrazioni

Programma delle celebrazioni per i 1.000 anni di San Miniato al Monte
Per i mille anni di San Miniato al Monte le celebrazioni dureranno un anno dal 20 aprile 2018 al 17 aprile 2019. Tanti e vari gli appuntamenti…

Read More

banksy in mostra a palazzo medici riccardi

Palazzo Medici Riccardi: la mostra di Banksy “This is not a photo opportunity”

Palazzo Medici Riccardi, dal 19 ottobre 2018 al 24 febbraio 2019, presenta la mostra ‘Banksy. This is not a photo opportunity’, a cura di Gianluca Marziani e Stefano S. Antonelli. L’inaugurazione è…

Read More

Follow us on Instagram

Something is wrong.
Instagram token error.
Load More